Completamente Amore

“Ti lascio il mio inno in un silenzio profondo per quando non ti viene sonno in una notte leggera.” 

Continuo a pensare e a  ripensare a chi potrebbero essere paragonati i Thegiornalisti, ma non mi viene in mente nessuno, anche se chi è più critico musicale di me, avrà sicuramente diecimila paragoni da fare.

A me Tommaso Paradiso dà speranza. In un mondo che corre all’impazzata e in cui i sentimenti sembrano essere in secondo piano, per dar spazio alle apparenze e all’essere fighi  è arrivato lui che ti mette delle cuffie in testa, ti fa salire su un motorino bianco o su una bici rossa Atala  e ti porta al mare, in una spiaggia anni 80/90, quando i sogni erano ancora tutti realizzabili. E non ha paura di cadere, perdere, parlare e quindi cantare.
Parla dell’amore più puro, anche se non corrisposto e lo fa con immagini che noi tutti abbiamo vissuto. Siamo andati tutti su e giù per le strade, con la sensazione di volare, nella vana speranza di incontrare quel qualcuno, abbiamo tutti preso il telefono e chiamato con delle scuse banali solo per sentire quella voce, noi tutti abbiamo sfrecciato una volta nella vita in macchina, sotto un lampione, senza una meta e senza una strada, con gli occhi lucidi, con una canzone specifica a farci compagnia. Noi tutti ci siamo voluti mettere su una nuvola e abbiamo detto

“la mia malinconia è tutta colpa tua!”.

Ma a parte le parole, è la musica che ti prende e ti porta via. Ti suscita qualcosa di diverso. C’è una cadenza lieve che provoca brividi e che rimanda al passato.
Sembra l’immensità di un cielo che si apre alle stelle, sembra di volare in un’infinità di ricordi che ti vengono gettati in faccia tutti insieme e questo solo grazie alla musica, non per forza alle parole. E non solo i ricordi, c’è anche il presente, perché Tommaso dà coraggio, Tommaso ti fa pensare “Sono innamorata e voglio gridarlo al mondo” come fa lui che non si vergogna ad esprimere ciò che sente. Come lui a cui ritirano la patente ma che continua a camminare felice, perso d’amore.

“Non trovo sonno, non trovo pace, sento che il cuore va più veloce. Solo così sto tanto bene, completamente. Non ho più fame, lasciami bere, baciami adesso anche se piove. Solo così sto tanto bene. Completamente!”

Una sassolina

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s