Il mio mondo

Ricordi custoditi sottoforma di biglietti, scontrini, fotografie, pensieri, musica, capitoli, libri, diari, luoghi, strade, gesti.

Esiste un mondo di ricordi. Sono la custode dei miei ricordi.

Il mio cervello acquisisce, conserva e ricaccia dal cassetto specifico quello che c’è da rivedere e rivivere.
A volte non mi piace, a volte mi fa sorridere.
Studio il libro che ho davanti e ricordo perfettamente quando è stata la prima volta che mi sono affacciata al capitolo che sto rivedendo.
In camera guardavo un libro che portavo con me un paio di mesi fa e ho rivissuto il momento in cui mi è stato chiesto: “Cosa legge? Posso?”
Sfoglio i miei diari e tra sorrisi amari, di gioia e malinconia, scivolano via pezzetti di carta, scontrini, biglietti dell’autobus, memorie, gioie, incoerenze, imbarazzi, ma anche fiorellini che vivono ormai con me da 16 anni. Scivolano via i pomeriggi più belli, quando un sorriso si trasformava in carezza, quando si giocava a frisbee e impacciata mi vergognavo, pensando, come al solito, di non essere capace, ma poi d’improvviso arriva di nuovo quel “Brava!” gridato dall’altra parte del campo -se così vogliamo chiamarlo- e cadono le mie difese.

Ricordi…

Hanno sempre due facce, i ricordi.

La gioia nell’averli vissuti quando ancora non erano tali e la malinconia -non certo tristezza- della consapevolezza del tempo ormai passato ma mai perduto.

Una sassolina

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s