Ricerche a perdere

«Tu non sei così!» mi hanno detto e allora ho cercato di trovare chi ero veramente e ora non so ancora chi io sia e cosa voglio. Sono diventata talmente patetica di non sapere che farci con questa vita.

«Tu non sei così!»
E allora come sono?

Non sono quella che vuole farsi del male, non sono quella che vuole sempre di più, non sono quella che prende tutto sul serio, non sono il sorriso finto in faccia e allora chi sono? Perché mi hanno detto che non ero in quel modi, quando in realtà io mi conosco solo per quelle sfaccettature? Sono andata alla ricerca di me stessa, di nuovo e ora mi ritrovo punto e a capo, di nuovo.
Io non sono così, ma qualcuno me lo ha mai detto come sono? No.

Vorrei tornare ad avere il desiderio di non voler parlare più.

Prima o poi arriva il momento in cui qualcosa si spegne.
Prima o poi arriva il momento in cui non hai più una tua espressione.
Prima o poi arriva il momento in cui il tuo viso e i tuoi occhi non dicono più nulla.
Prima o poi arriva il momento in cui ti fai vedere per quella che sei sempre stata e che nessuno ha mai accettato.

Un sasso

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s